Polskie version - 70072 Dziewczynka, która nie potrafiła nienawidzić

Ecco i tanti i Patrocini prestigiosi

Ci siamo: abbiamo ufficialmente ultimato il docufilm "70072: la bambina che non sapeva odiare. La vera storia di Lidia Maksymowicz". Ecco i Patrocini ufficiali (un elenco davvero lunghissimo e prestigioso): sotto l'alto Patrocinio del Parlamento Europeo hanno concesso il loro Patrocinio morale la Commissione Europea, la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte, il Comitato Resistenza e Costituzione del Piemonte, la Croce Rossa Italiana, l'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, la Città Metropolitana di Torino, il Comune di Castellamonte (Torino) il Comune di Introd (Aosta), il Comune di Wadowice (Polonia), l'Ambasciata della Repubblica Polacca in Italia, l’Ambasciata della Federazione Russa in Italia, l’Ambasciata d'Italia a Mosca, l’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, l’Ambasciata d'Italia presso la Santa Sede e il S.M. Ordine di Malta, dell’Ambasciata della Repubblica di Bielorussia, il Consolato Onorario Italiano a Cracovia (Polonia), il Consolato Onorario di Polonia a Torino (Italia), l’Istituto Italiano di Cultura a Cracovia (Polonia), l’Istituto Italiano di Cultura a Mosca (Russia), la Fondazione Fossoli (Modena), la Fondazione Bruno Buozzi (Roma) e il Club Turati del Canavese.

Fumero.jpg
Tenti.jpg
Ferraro.jpg
Sami.jpg
Note-Regia1.jpg
Note-Regia2.jpg

Girate le scene, via alla post produzione

Abbiamo fatto giusto in tempo a girare le ultime scene in Italia ed in Polonia, prima del lockdown: poi il lungo lavoro di traduzione e di post produzione, di acquisizione delle immagini storiche e il premontaggio delle scene e di costruzione e registrazione del voiceover. Con delle sorprese, a partire dalle musiche, delle "voci" narranti, e qualche altra che abbiamo scoperto strada facendo, compresi i volti nuovi che si sono aggiunti a quelli che già abbiamo registrato, con dei "camei" di assoluto valore. Intanto ecco un assaggio, con la canzone "Birkenau" dei The Jab, che è la sigla di chiusura del docufilm,

Un numero, una storia, una vita

Un numero, una storia, una vita: quella di Lidia Maksymowicz, che lei stessa racconta del docufilm "70072: la bambina che non sapeva odiare". Come e dove nasce tutto, e dove tutto va a finire, in questo promo. Solo un assaggio del lavoro che abbiamo fatto, con la raccolta di tutto il materiale e le interviste in più di un anno, con la registrazione degli ultimi "camei" e la ricerca delle immagini storiche, che assieme a quelle che abbiamo realizzato noi accompagnano Lidia nel suo racconto, che presenteremo il 29 gennaio 2021 ufficialmente nella Sala caduti di Nassirya del Senato della Repubblica a Roma.