L'omaggio a Marcello Martini a Mauthausen


Il nostro viaggio nella Memoria in questo 75° anniversario della liberazione del Campo tedesco di Auschwitz è iniziato ieri, 26 gennaio, quando la nostra prima delegazione che ha raggiunto via strada Cracovia, ha voluto omaggiare a nome dell’Associazione una figura importante non solo il Canavese ma per l’Intera nostra nazione. Nel KZ Mauthausen in Austria è stato deposto un omaggio floreale a ricordo di Marcello Martini, numero 76430: il più giovane deportato politico italiano. Marcello ha contribuito sino all’ultimo per far sì che la Memoria rimanesse viva nei cuori e nelle menti delle nuove generazioni. Arrivederci Marcello e grazie ancora per averci dato la possibilità di conoscere la tua storia, registrare lo scorso gennaio la tua “orribilmente” esperienza vissuta da giovane deportato in quel terribile Campo di sterminio. Grazie per le chiare parole che hai lasciato in eredità alle future generazioni! Noi, come molti altri, non lasceremo mai che si spenga la fiamma del ricordo. Vivrà per sempre nei nostri cuori: più forte di qualsiasi abbraccio; più importante di qualsiasi parola! E questo anche grazie a te! In questo 2020 organizzeremo un pellegrinaggio a Mauthausen con i giovani del Canavese e con chi avrà voglia di continuare insieme a noi il percorso che tu in tutti questi anni hai saputo creare.



già patrocinato da 

regione.jpg
consiglio.jpg
metropoli.jpg
cracovia-grande.jpg
olivetti-grande.jpg

© 2019 - Associazione La Memoria Viva - Umanità senza confini