top of page

Le Tracce dell'Odio: la premiazione

Questa mattina, nella scuola secondaria di Primo Grado dell’Istituto comprensivo Giacomo Cresto di Castellamonte, si è tenuta la cerimonia di premiazione dell’edizione 2022/2023 del progetto “Le Tracce dell’Odio”.

Una edizione ancora pesantemente condizionata dai postumi della pandemia, che non hanno permesso di portare a compimento il percorso formativo, ma che è stata un importante test della capacità delle ragazze e dei ragazzi di percepire e attualizzare la storia recente. E la risposta è stata sorprendente. La giuria, che sarebbe stata chiamata a scegliere i lavori migliori, ha deciso di non stilare una classifica, impossibile di fronte ad una risposta di alto livello e di spunti tutti degni di nota. Sono state consegnate nove pergamene come premi speciali a Giulia Manconi, Alessia Fusi, Giulia Mortara, Giulia Bombonato, Elisabetta Piano, Alice Cardamone, Daria Gherca, Alessandro Collerio e Allegra Margherita Bozzello-Verole, e due pergamene per due menzioni speciali, a Pierfrancesco Silipo e Simone Perelli. Ma per sottolineare la coralità della risposta degli studenti, a tutti è stata consegnata una pergamena di partecipazione e soprattutto i lavori di tutti, ma proprio tutti, concorreranno ad un'opera video che prima della fine dell'anno scolastico pubblicheremo qui e consegneremo a tutti i loro autori: sarà la prima "opera corale" de "Le Tracce dell'Odio". Ragazze e ragazzi straordinari che hanno la fortuna di avere insegnanti straordinari e di frequentare una scuola che sa dare loro gli strumenti per diventare grandi.

Comentarios

Obtuvo 0 de 5 estrellas.
Aún no hay calificaciones

Agrega una calificación

Le Nostre News

bottom of page