top of page

Lidia Maksymowicz a Firenze


Saranno le voci, dal vivo, di Tatiana Bucci e Lidia Maksymowicz a riportare il Meeting della Memoria dentro la relazione diretta con chi ha visto e vissuto l’orrore dei campi di sterminio. Dopo gli anni di restrizioni imposte dalla fase acuta della pandemia, il racconto e il ricordo diretto, dal palco, dell’abisso a cui il nazismo e il fascismo condussero l’umanità tornano a essere perno della manifestazione che la Regione Toscana organizza per le scuole in occasione del 27 gennaio, Giorno della Memoria, per non dimenticare tutte le vittime delle deportazioni e dell’internamento tra cui ebrei, oppositori politici, rom e sinti, disabili,




13 visualizzazioni

Le Nostre News

bottom of page